Domenica, 08 Gennaio 2017 11:12

"Scherzo su tutto ma non sulla paura"

maria_arcieri.jpgAbbiamo tutti più paura, oggi. Dopo la crisi, il terrorismo generato dall’Isis, la microcriminalità che vede furti e scippi tra i reati degli ultimi mesi. La citazione iniziale è di Hobbes, filosofo sfiduciato dell umanità. Per Alessandro

Pubblicato in Maria Arcieri

 

pino_gulla.jpg

 Purtroppo si vive ormai di presente quasi istantaneo, ci dimentichiamo facilmente di ciò che è avvenuto la settimana  prima. Abbiamo difficoltà a ricordare le origini di fatti recenti. Figuriamoci di quelle lontane. Succede

Pubblicato in Pino Gullà

pino_gulla.jpgI nostri occhi volevano piangere quando abbiamo visto le immagini apocalittiche di Bruxelles; ma  ci siamo imposti l’autocontrollo per evitare la commozione facile, per non scadere nello sfogo del pianto senza comprendere la sofferenza umana

Pubblicato in Pino Gullà

pino_gulla.jpgE Papa Francesco è andato in Africa “in missione di pace”, la sua pace universale, sulle orme di Giovanni Paolo II, continuando il percorso  che l’ha già visto protagonista, l’anno scorso, del dialogo interreligioso in Albania e in Turchia. In

Pubblicato in Pino Gullà
Martedì, 17 Novembre 2015 08:59

La paura dopo gli attacchi dell’Isis a Parigi

pino_gulla.jpg

Stavamo per chiudere il pezzo su un altro argomento, ma l’abbiamo immediatamente messo da parte quando è giunta la notizia dei fatti drammatici di Parigi. Corre l’obbligo intervenire dopo gli attentati che hanno provocato molte vittime inermi

Pubblicato in Pino Gullà

pino_gulla.jpgL’Isis uccide senza pietà anche nel mese del Ramadan. Il mese sacro per i fedeli islamici, dedicato al digiuno, alla meditazione, alla preghiera e all’autodisciplina, diventa in questo caso motivo per perpetrare massacri e  diffondere terrore

Pubblicato in Pino Gullà

pino_gulla.jpgIl 7 gennaio scorso, a Parigi, terroristi, sedicenti islamici, hanno fatto irruzione nella redazione di “Charlie Hebdo”, settimanale satirico, uccidendo il direttore e tre vignettisti. Altri morti ammazzati immediatamente prima e dopo. Fuggiti, sono

Pubblicato in Pino Gullà